Pagine

sabato 31 gennaio 2015

3 ottobre 2015 - 28 febbraio 2016 Collezione Maramotti, Reggio Emilia

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
Max Mara Art Prize for Women | Corin Sworn: work in progress

20 maggio - 19 luglio 2015
Whitechapel Gallery, Londra

3 ottobre 2015 - 28 febbraio 2016
Collezione Maramotti, Reggio Emilia


Corin Sworn, vincitrice dell’ultima edizione del Max Mara Art Prize for Women, presenterà la sua nuova importante opera commissionata presso la Whitechapel Gallery di Londra a maggio 2015 e alla Collezione Maramotti di Reggio Emilia a partire da ottobre 2015. L’opera segue la residenza italiana di sei mesi dell’artista a Roma, Napoli e Venezia e rappresenta il culmine della quinta edizione del Premio.

Il suo nuovo progetto, centrato sulla Commedia dell’Arte italiana, consiste in una grande installazione che abbina architettura, scultura e materiale tessile e che costituirà il “palcoscenico” di una performance realizzata dal vivo.

Sworn si è particolarmente interessata all’evoluzione della commedia nel tempo e agli esempi di “scambi di identità” presenti negli intrecci narrativi. Ha esplorato il ruolo ricoperto dall'abbigliamento nella società italiana del XVI e XVII secolo e la capacità dell'attore di destabilizzare relazioni e gerarchie.
L’artista sta ora lavorando alla realizzazione del progetto.

Durante la residenza l'artista ha studiato manoscritti rari di pièce tradizionali e ha visitato teatri, biblioteche e musei.

A memoria di questa intensa esperienza in Italia, su commissione di Collezione Maramotti e Max Mara, 3D Produzioni sta realizzando in esclusiva per Sky Arte HD (canale 120 e 400 di Sky) un lungometraggio che ne documenta i momenti topici, in cui sono incluse interviste, oltre che con l’artista, con esperti della Commedia dell’Arte, tra cui il maestro Antonio Fava, con il critico e curatore Pier Paolo Pancotto, con l’attore Gianni de Luigi e con la poetessa Lisa Robertson.

venerdì 30 gennaio 2015

Venerdì 30 Gennaio JET SET Otel Nightlife - Firenze

Venerdì 30 Gennaio
JET SET Otel Nightlife
PROGRAMMA:

Il live di Marasco e Capasso
DJS: Gabba + Marco Bertani

Special Guest alla voce: ISA B
Nuova girandola di spettacoli ad Otel Varieté nell'ultimo weekend di Gennaio.
Si apriranno le danze venerdì 30 con una sessione di show ad opera 
del corpo di ballo "The Originals". La crew di otto performers animerà la cena spettacolo di Otel a partire dalle 23 proponendo i loro quadri acrobatici dalle tinte tipicamente new burlesque.
A seguire, in scena il frizzante intrattenimento di Marasco e Capasso, la cui scaletta - fatta di successi anni '80/'90 d
a cantare e da ballare - porterà il pubblico verso la situazione disco marchiata "JetSet", l'after dinner cosmopolita a firma Mirko Francalanci. In consolle si alterneranno la coppia composta da Gabba e Marco Bertani, quest'ultimo anche autore del videoclip di Otel "Your Finger", uscito sull'etichetta Ocean Traxx record.
Come ospite al microfono, questo venerdì tornerà la pioniera italiana del mestiere di vocalist ed MC al femminile: ISA B.

Isabella Valentini, detta Isa B nasce a Firenze ed è una conduttrice televisiva di fama nazionale.
Esordisce nel 1992 sul canale musicale satellitare Match Music, in cui lavora ininterrottamente come conduttrice di diversi programmi per 10 anni. Nel frattempo collabora con Italia 1, presentando insieme a Samuele Bersani ed Elenoire Casalegno la prima edizione del programma musicale Jammin'.  Nello stesso periodo la vediamo su RaiDue nei panni di conduttrice di “Irregular Station” e della striscia giornaliera Doppia vù. Tra le emittenti radiofoniche, si annoverano le partecipazioni a programmi su Radio Deejay, Radio Capital, Radio 101 e molte altre. Nel 2006 produce e conduce su Match Music il programma Hot. Nonostante la sua carriera radio/televisiva, non ha mai abbandonato le esibizioni come vocalist nelle serate in discoteca. Nel 2009 partecipa come DJ al programma di Italia 1 Colorado Cafè e nel 2011 collabora con Nello Simioli al programma Dj lovers radio Show, in onda su Radio Kiss kiss Italia.


PREZZI:
Ingresso libero per tutte le DONNE dalle 23 alle 24
Ingresso con consumazione costo € 14
Prenotazione tavolo buffet € 20 con consumazione (sedute per tutti)
Prenotazione buffet privato € 30 con consumazione (sedute per tutti)

Sabato 31 Gennaio
LIPSTICK Night
PROGRAMMA:

La dinner show con  "The Originals"
Marasco e Capasso
Marco Bertani + Minucci

Special Guest: Carlotta Voice
Scatta la febbre del sabato notte in casa Otel, e come di consueto il locale di via Generale dalla Chiesa si prepara a festeggiare puntuale il suo appuntamento intitolato "Lipstick".
Sabato 31 gennaio - dopo la cena spettacolo animata dal corpo di ballo The Originals - prenderà vita il momento disco dal sapore happy house. In consolle il tandem Minucci-Bertani, mentre al microfono tornerà una delle voci simbolo della nightlife bolognese:Carlotta Voice direttamente dal Giostrà.


Il decimo anno di Otel Varieté ha segnato un cambiamento radicale, concepito con l'intento di accompagnare il pubblico verso il nuovo filone della futura stagione 2015-2016 (per la quale lo staff del Varieté è già al lavoro).
All’interno del locale sono allestite diverse postazioni food che danno l’opportunità a chi vuole cenare, stuzzicare o più semplicemente degustare qualcosa di assaggiare i sapori della cucina nazionale espressamente cucinata dagli chef di Otel.
Tra gli artisti sul palco, in scena un corpo di ballo composto da 8 ballerini/acrobati/performer della squadra “The Originals”. La loro interazione, improvvisazione ed empatia tendono ad annullare il concetto di distanza tra il pubblico e gli artisti, alleggerendo la serata e facendo vivere una dinner-show diversa nel sapore e nel mood.

Una formula di intrattenimento da vivere, sempre di più...#VIVIOTEL



PREZZI:
Ingresso libero per tutte le DONNE dalle 23 alle 24
Ingresso con consumazione costo € 14
Prenotazione tavolo buffet € 20 con consumazione (sedute per tutti)
Prenotazione buffet privato € 30 con consumazione (sedute per tutti)

CARNEVALE DI VENEZIA 2015

CARNEVALE DI VENEZIA 2015:
IL NUOVO ITINERARIO TEMATICO SUIL CIBO NELLE COLLEZIONI DEI MUSEI CIVICI VENEZIANI E LA “MARATONA” TEATRALE E MUSICALE DEL GIOVEDI’ GRASSO

Per tutta la durata della rassegna (31 gennaio – 17 febbraio 2015) un singolare itinerario tematico attraverso una ricca scelta di opere correlata all’iconografia del cibo nelle collezioni civiche a cura dell’Ufficio Attività Educative della Fondazione Musei Civici di Venezia


In occasione del Carnevale di Venezia 2015 la Fondazione Musei Civici di Venezia, il Comune di Venezia e VELA Spa rinnovano la loro sinergia proponendo nelle prestigiose sedi museali civiche una ricca serie di iniziative, itinerari tematici, attività, performance teatrali e musicali ispirate al tema di questa edizione della kermesse, “La festa più golosa del mondo”.

Il programma delle iniziative è stato illustrato agli organi di informazione, oggi, giovedì 29 gennaio 2015, al Museo Correr di Venezia in una conferenza stampa cui sono intervenuti Gabriella Belli, Direttore Fondazione Musei Civici di Venezia, Davide Rampello, Direttore Artistico Carnevale di Venezia 2015, Piero Rosa Salva, Amministratore Unico di VELA SpA.

Nell’intento di mettere in luce il legame tra cibo e cultura nella tradizione artistica veneziana – in linea anche con il tema portante di EXPO 2015 (“Nutrire il Pianeta, energia per la vita”) - viene innanzitutto proposto per tutta la durata della rassegna (31 gennaio – 17 febbraio 2015) un singolare itinerario tematico attraverso una ricca scelta di opere correlata all’iconografia del cibo nelle collezioni civiche a cura dell’Ufficio Attività Educative della Fondazione.

L’alimentazione dunque come fil rouge di un affascinante viaggio virtuale che dalla funzione puramente biologica, atta a garantire la sopravvivenza degli esseri viventi, si apre a una dimensione culturale allo scopo di narrare tra visioni del mondo, curiosità, aneddoti, leggende, simboli e rituali, significativi aspetti della storia e della civiltà veneziana.

Se al Museo di Storia Naturale una sezione interattiva di grande interesse è dedicata alle differenti strategie di vita legate alla nutrizione, adottate nel mondo animale sempre e soltanto in virtù dell’istinto, nelle altre sedi museali - Palazzo Ducale, Museo Correr, Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento veneziano, Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume, Casa di Carlo Goldoni e Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna - la straordinaria molteplicità di risposte culturali a quel bisogno primario diventa occasione per ripercorrere e riscoprire l’arte, la vita quotidiana, l’organizzazione del lavoro, gli usi e consumi dei diversi ceti sociali.

Schede di approfondimento distribuite nei musei offriranno dunque una lettura ad ampio spettro delle opere oggetto del percorso ponendo in relazione diversi piani d’analisi – artistico, storico, antropologico e naturalistico - per svelare in modo lieve e originale il mondo e i significati del cibo nella tradizione veneziana.

In occasione del “Giovedì grasso” (giovedì 12 febbraio), le sedi di Palazzo Ducale, Museo Correr, Ca’ Rezzonico, Palazzo Mocenigo e Casa Goldoni, verranno inoltre coinvolte in una sorta di “maratona” teatrale e musicale durante la quale varie formazioni artistiche realizzeranno una messa in scena di breve durata (ca. 20’) di fronte alle opere più significative di ogni specifica collezione.
Le attività saranno proposte più volte nel corso della giornata (con cadenza ogni mezz’ora, dalle 11 alle 16.30), offrendo così la possibilità anche ai visitatori dei musei di partecipare alla festa carnevalesca per antonomasia
Le attività proposte durante il Giovedì Grasso si realizzano in collaborazione con il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, cui è stata affidata l’esecuzione di due performance musicali a Palazzo Ducale e al Museo Correr e, per la parte degli eventi teatrali, a cura di Pantakin – Commedia Circo Teatro Eventi, Kairós – Il tempo giusto Danza e Teatro e Arte-Mide. Per i più piccoli sono previsti durante la giornata laboratori a cura dell’Ufficio Attività Educative MUVE a Palazzo Ducale e Ca’ Rezzonico (alle ore 15 e 16).

Durante il Carnevale andrà inoltre in scena a Ca’ Rezzonico e a Palazzo Mocenigo lo spettacolo itinerante WOMEN IN LOVE - Ovvero le donne di Shakespeare (dal mercoledì alla domenica), una produzione del Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni in collaborazione con la Fondazione Musei Civici.

Gli accessi alle attività e ai laboratori saranno possibili mediante l’acquisto del biglietto d’ingresso per ogni singolo museo dove è prevista l’attività o del Museum Pass del MUVE (info e prenotazioni: www.visitmuve.it).

Il programma completo del Carnevale 2015 è disponibile su: www.carnevale.venezia.it

PRECIOUS da Picasso a Jeff Koons - Palazzo Nani Mocenigo, Venezia



PRECIOUS
da Picasso a Jeff Koons


A cura di Diane Venet e Ewald Stastny

VITRARIA Glass +A Museum
Palazzo Nani Mocenigo, Dorsoduro 960, Venezia

Press Preview sabato 7 febbraio 2015 ore 17.00

Opening su invito sabato 7 febbraio 2015 ore 18.00
Apertura al pubblico 8 febbraio – 12 aprile 2015

(da sinistra: Jeff Koons, Jannis Kounellis, Frank Stella, Kader Attia - courtesy Diane Venet collection)
Da Pablo Picasso a Jeff Koons, da Louise Bourgeois a Damien Hirst, da Lucio Fontana a Anish Kapoor. Sono solo alcuni degli oltre cento nomi dell’arte moderna e contemporanea riuniti assieme per svelare il proprio volto meno noto: quello di artisti di gioielli, le cui creazioni hanno la valenza di sorprendenti opere d’arte spesso sconosciute al grande pubblico.

Dopo aver fatto tappa a Roubaix, New York, Atene, Valencia, Miami e Seoul, la incredibile collezione raccolta negli anni da Diane Venet, collezionista parigina di origine e newyorchese d’adozione moglie del noto artista Bernar Venet, arriva per la prima volta in Italia con Precious - da Picasso a Jeff Koons.
Centosessantuno gioielli, la collezione al completo, con alcune opere mai esposte prima, che raccontano un approccio all’arte differente da quello che siamo soliti osservare e trasformano il piano nobile del suggestivo e nuovissimo VITRARIA Glass +A Museum.

VITRARIA Glass +A Museum è il nuovo museo che ha aperto le porte a settembre 2014 nel cuore di Venezia, situato all’inizio del “museum mile” tra l’Accademia e le Zattere.
VITRARIA Glass +A Museum ha un approccio interdisciplinare dove “Glass” esprime
l’obiettivo tematico che pone al centro il vetro attraverso le contaminazioni di questo elemento con l’arte, il design, l’architettura, le nuove tecnologie, la moda… e “+A” enuncia l’aspirazione del Museo ad allargare la propria ricerca molto oltre, permettendosi un’area di libertà espositiva e proponendosi come piattaforma di incontro e scambio per artisti, designer, industria creativa.

Precious rientra dunque proprio nella vocazione “+A” di VITRARIA, che esprime già con questa sua seconda mostra la propria libertà di esplorare l’“Altro”, investigando, in questo caso, un’altra arte applicata come l’oreficeria - così affine all’arte vetraria.
Gioielli che sono opere d’arte a tutti gli effetti, perché firmati dai più grandi artisti contemporanei, spesso pezzi unici, talvolta edizioni limitatissime che rimangono nei tratti distintivi inequivocabili e riconducibili alla cifra stilistica di ciascun “maestro”. Precious ci farà scoprire da un punto di vista inedito il percorso di molti degli artisti più noti al mondo dalla seconda metà del XX secolo a oggi.

Ogni gioiello, concepito come opera d’arte da indossare, racchiude in sé una storia ed è stato realizzato dall’artista con una particolare persona in mente: è forse proprio questo aspetto “intimo” a renderlo ancora più affascinante.

Il doppio significato di questa mostra inizia proprio dal suo titolo: Precious non solo perché si fa riferimento a oggetti d’arte rarissimi e preziosi, ma anche ad opere che custodiscono un contenuto simbolico e personale forte, spesso all’origine della creazione. Basti pensare ai ciottoli raccolti sulla spiaggia da Picasso e poi dipinti per Dora Maar, o ai pezzi di osso sui cui incise il ritratto di Marie-Thérèse.

E’ la stessa Diane Venet a raccontare che la sua collezione nacque il giorno in cui suo marito, l’artista francese Bernar Venet, le strinse attorno all’anulare sinistro un sottile bastoncino d’argento come anello di nozze, a cui sono seguiti spille e bracciali, ognuno corrispondente ad un nuovo concetto nella sua attività artistica.
La collezione è cresciuta nel tempo, chiamando a raccolta amici ed artisti quali César, che ha compresso braccialetti e ciondoli della famiglia Venet per dargli nuova vita, oChamberlain, che ha donato a Diane il suo primissimo gioiello, una spilla in alluminio accartocciato e verniciato. A volte gli artisti hanno rifiutato la richiesta, per cimentarsi nella sfida solo in un secondo momento, come nel caso di Frank Stella, tentati dallo sperimentare il proprio linguaggio su una scala diversa e con vincoli differenti.
Molti gioielli sono arrivati dopo indagini, incontri, viaggi intrapresi per rintracciare pezzi rari. Tutti sono il risultato di un intreccio tra storie di vita e storia dell’arte.
 

(da sinistra: Giacomo Balla, Robert Indiana, Avish Khebrehzadeh, Roy Lichtenstein- courtesy Diane Venet collection)
ARTISTI IN MOSTRA
Afro, Karel Appel, Ron Arad, Arman, Jean Arp, Kader Attia, Gijs Bakker, Giacomo Balla, Miquel Barceló, Laurent Baude, Bill Beckley, Lynda Benglis, Pierrette Bloch, Delphine Boël, Louise Bourgeois, Georges Braque, Pol Bury, Alexander Calder, Faust Cardinali, Sir Anthony Caro, Enrico Castellani, César, John Chamberlain, Dinos Chapman, Miguel Chevalier, Nisa Chevènement, Sandro Chia, Jean Cocteau, Corneille, Costas Coulentianos, Carlos Cruz Diez, Annabelle d'Huart, Salvador Dalí, Lucio Del Pezzo, Niki de Saint Phalle, Wim Delvoye, André Derain, Nathalia Edenmont, Max Ernst, Lucio Fontana, Alberto Giacometti, Antony Gormley, Alberto Guzman, Raymond Hains, Keith Haring, Damien Hirst, Gottfried Honegger, Rebecca Horn, Robert Indiana, Anish Kapoor, Avish Khebrehzadeh, Jeff Koons, Gyula Kosice, Jannis Kounellis, Yayoi Kusama, Hubert Le Gall, Fernand Léger, Julio Le Parc, Claude Lévêque, Roy Lichtenstein, Jacques Lipchitz, Jason Martin, Fausto Melotti, Miltos Michaelidis, François Morellet, Forrest Myers, Brigitte Nahon, Lowell Nesbitt, Louise Nevelson, Tim Noble & Sue Webster, Michelle Oka Doner, Yoko Ono, Meret Oppenheim, Orlan, Mimmo Paladino, Giuseppe Penone, Grayson Perry, Pablo Picasso, Jaume Plensa, Fabrizio Plessi, Arnaldo Pomodoro, Giò Pomodoro, Marc Quinn, Robert Rauschenberg, Man Ray, Pablo Reinoso, George Rickey, Ugo Rondinone, Mimmo Rotella, Kenny Scharf, Gino Severini, Santiago Sierra, Jesús Rafael Soto, Daniel Spoerri, Frank Stella, Vassilakis Takis, Dorothea Tanning, Nakis Tastsioglou, Barthélémy Toguo, Luis Tomasello,Tunga, Günther Uecker, Lee Ufan, DeWain Valentine, Victor Vasarely, Bernar Venet, Jacques Villeglé, Andy Warhol, Lawrence Weiner, Tapio Wirkkala, Bill Woodrow, Erwin Wurm, Kimiko Yoshida

DIANE VENET
Nata a Parigi da una famiglia di collezionisti, negli Anni ’80 si è trasferita a New York col marito, lo scultore Bernar Venet, lavorando assieme a lui per l’ideazione e organizzazione di mostre in tutto il mondo. Come collezionista d’arte e di gioielli d’artista è riuscita a definire importanti prestiti e creazioni che l’hanno condotta alla curatela dell’acclamata mostra Bijoux Sculptures al Musée La Piscine di Roubaix. Il successo di quella mostra, poi intitolata From Picasso to Koons: Jewelry by Artists, ha generato ulteriori e importanti capitoli espositivi: nel 2011 è stata ospitata al MAD di New York, nel 2012 al Benaki Museum di Atene e all’Istituto IVAM di Valencia, nel 2013 al Bass Museum di Miami e nella importante sede di Hangaram Design Museum di Seoul. Madame Venet collabora da sempre con importanti collezionisti e mercanti d’arte quali Pierre-Alain Challier, Elisabetta Cipriani, Esther De Beauce, Louisa Guinness, Martine e Didier Haspeslagh, Diana Küppers, GianCarlo Montebello, Marina Ruggieri. Per la prima volta a Venezia grazie a VITRARIA viene esposta la sua collezione integrale. Ulteriori informazioni su www.dianevenet.com

VITRARIA GLASS +A MUSEUM
La sede permanente di Palazzo Barbarigo Nani Mocenigo, già dimora del doge Agostino Barbarigo e antico “museo” della collezione archeologica della famiglia Nani dona nuovamente luce all'identità tracciata in filigrana in un luogo dove la cultura possa intraprendere percorsi nuovi per generare un processo di ricerca attraverso il quale stabilire relazioni e possibilità ancora inesplorate.
Alcuni cenni storici: il palazzo è stato costruito a partire dalla seconda metà del XV secolo dal Doge Agostino Barbarigo, che lo lasciò in eredità alle due figlie a condizione che si dividessero il palazzo in due appartamenti: questo pare essere il motivo per il quale il palazzo è dotato di due “piani nobili”.
Il ramo della famiglia Barbarigo si è poi estinto e le figlie si sono sposate con discendenti della famiglia Nani. Il palazzo poi è stato della famiglia Nani per 500 anni fino a che una discendente si sposò con la famiglia Mocenigo nell'Ottocento prendendone il cognome.
Ulteriori informazioni su www.vitraria.com

 
con il supporto di 

Bologna - Produzioni Crexida in distribuzione per stagione 2015/16

Una produzione Crexida e Compagnia del Teatro dell'Argine con il sostegno del Comune di Bologna - Settore Cultura e Provincia di Bologna - Assessorato alla Cultura e alle Pari Opportunita'

BUCHI NEL CUORE

di Angelica Zanardi e Pietro Floridia; con Angelica Zanardi; regia di Pietro Floridia

Buchi nel cuore nasce da un percorso di ricerca sulla violenza alle donne, una delle forme di violazione dei diritti umani più diffusa e occulta nel mondo, che riguarda donne di tutti gli strati sociali, esiste in tutti i paesi, attraversa tutti i livelli di istruzione e tutte le fasce di età. Il testo è costruito sulla base di letture, incontri e interviste con donne che hanno subito violenza da parte del partner.
La parola chiave che ha guidato il nostro tentativo di raccontare questo fenomeno è stata "invisibilità", declinata in tanti modi diversi.

Promo video 
Video integrale 
Una produzione Crexida in collaborazione con Fienile Fluo'

L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI

Reading musicale tratto dal libro di di Jean Giono con Roberto Alpi (voce) Felice del Gaudio (contrabbasso)

"Quando penso che un uomo solo, ridotto alle proprie semplici risorse fisiche e morali, è bastato a far uscire dal deserto quel paese di Canaan, trovo che, malgrado tutto, la condizione umana sia ammirevole [..] è una storia esemplare che racconta di come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre alla distruzione". L'uomo che piantava gli alberi è la storia di un pastore che, con impegno costante, riforestò da solo un'arida vallata ai piedi delle Alpi, vicino alla Provenza, nella prima metà del XX secolo. L'uomo che piantava gli alberi è un libro che testimonia come sia ancora possibile ritornare alla forza, alla verità e all'ispirazione che solo la natura può dare. 

EVENT GATTABUIA IN FLORENCE - VENERDI 30 GENNAIO 2015

logo

EVENT  GATTABUIA  IN FLORENCE 
VENERDI 30 GENNAIO  2015

1371909196_10

1371909195_3

Situato a pochi passi dal centro storico di Firenze, Palazzo Gaddi vanta una posizione strategica, che permette di raggiungere facilmente alcuni dei più importanti punti di interesse della città, considerata un vero e proprio museo a cielo aperto.

Visibili dalla terrazza panoramica spiccano le Basiliche di San Lorenzo e Santa Maria Novella e, dalla parte opposta, l'inconfondibile facciata del Duomo di Firenze, con la sua famosa cupola realizzata dal Brunelleschi.

Quale luogo migliore, dunque, per assaporare appieno il cuore di Firenze se non all'interno di un palazzo del centro storico ricco di storia e di fascino?  Palazzo Gaddi è il luogo ideale per scoprire Firenze e godere della sua piacevole atmosfera ospitando questo evento !!

Ristorante Palazzo Gaddi -  info 3391197715

Via del Giglio 11, 50123 Firenze

Google-Maps-Logo

Immagine1 

Venerdi 30 Gennaio event Gattabuia

Palazzo Gaddi Primo Gala Gattabuia in Florence ingresso selezionato su prenotazione ore 20,30 Aperitivo_Dinner_Buffet con possibilità di prenotare il Tavolo ore 23,00 inizio Special Party com Dj set. prezzi:

apericena servito E,20 con drink 

apericena senza tavolo E,15 con drink 

solo ballo dalle ore 23,00 E,10 con drink

ingresso solo su lista invito prenotando al 3391197715 My
puoi stampare anche l'invito PERSONALE  che ti permettera l'ingresso
E' gradita eleganza anche con stravaganza 
SE NON RIESCI A VISUALIZZARE VEDI EVENTO   CLICCA QUI

10931452_10205844610743274_4926998299254253034_n

Tremenda - programmazione Febbraio 2015 - Modena / Reggio Emilia

Tremenda - programmazione Febbraio 2015
Domenica 01 Febbraio 2015“Fashion Party OltreCafè” – special guest EMA STOKHOLMA dj

Domenica 08 Febbraio 2015
“Party Reggio Emilia”  + spettacolo Burlesque by Clodix – special guest Lara Caprotti

Domenica 15 Febbraio 2015
“Carnival Chic”  (party di carnevale, è gradito l’abbigliamento a tema….se non ce l’hai, la maschera te la diamo noi)

Domenica 22 Febbraio 2015
Collaborazione Ufficiale Peter Pan & Villa delle Rose (Riccione)

Domenica 01 Marzo 2015
NYC Party – special guest FABER mc

Domenica 08 Marzo 2015
“Festa della Donna” – Steward e Animazione a Tema  (prenota per tempo se vuoi avere il tuo posto a cena)



Info&prenotazioni: 335 824 1124

mercoledì 21 gennaio 2015

Modenantiquaria Dal 14 al 22 febbraio 2015 - Fiera di Modena

                        ModenaFiere | dal 14 al 22 febbraio 2015

         Torna MODENANTIQUARIA
                 e tornano i Big dell' Antiquariato

Giunta alla 29esima edizione Modenantiquaria la più longeva e visitata fiera d’alto antiquariato in Italia e tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa - torna dal 14 al 22 febbraio 2015. Un cuore antico, che considera il collezionismo l’anima della storia artistica e culturale dell’Europa, e uno spirito rinnovato. Saranno circa 150 i galleristi presenti in questa edizione della manifestazione modenese che, organizzata quest’anno da ModenaFiere con il patrocinio dell’Associazione Antiquari d’Italia, dell’Associazione Antiquari modenesi e della FIMA-Federazione Italiana Mercanti d’Arte, sarà accompagnata dalla competenza e dalla verve di Philippe Daverio.

Modenantiquaria è l’unica fiera nel panorama europeo a offrire una visione ampia e originale dell’arte antica, grazie alla compresenza diEXCELSIOR focalizzato sulla pittura dell’800 e di PETRAdedicata alle antichità per esterni. In un’area espositiva di 15.000 metri quadrati, si alterneranno le selezionate gallerie che presenteranno le loro proposte migliori. L’imperativo della qualità quest’anno è confermato dalla presenza di alcuni dei più prestigiosi operatori del settore e dall’estremo valore di molte opere presentate nell’occasione, come – a titolo d’esempio - il Genio Rezzonico di Antonio Canova proposto dalla Galleria Orsi, calco in gesso dal genio giacente situato sul lato destro del monumento a Clemente XIII Rezzonico in San Pietro, inviato dallo scultore nel 1794 a Girolamo Zulian, o la Natura morta con violino, libro e frutta (1703-1713) dell’emiliano Cristoforo Munari presentato da Moretti Fine Arts.Modenantiquaria propone quest’anno anche reciproche agevolazioni con il MEF (Museo Enzo Ferrari) e una collaborazione importante con la Galleria Estense di Modena, che riaprirà a fine maggio, con l’allestimento nell’ambito della Fiera della mostra “La vertigine del collezionismo. Tesori nascosti dalla Galleria Estense”: sorta di wunderkammerrappresentativa delle diverse “anime” delle collezioni dei Duchi d’Este.www.modenantiquaria.it 

Modenantiquaria
Dal 14 al 22 febbraio 2015
Fiera di Modena
Orari: da lunedì a venerdì dalle 15 alle 20; sabato e domenica dalle 10.30 alle 20.00

www.modenantiquaria.it | info@modenantiquaria.it

Bologna 23 - 26 gennaio 2015 - Synapses: Open Studio Event/Studio d'artista a porte aperte

Synapses: Open Studio Event/Studio d'artista a porte aperte

23 - 26 gennaio 2015

A. M. Hoch Studio
Via Val d'Aposa, 5 - Bologna
www.amhoch.com

Synapses: Open Studio Event/Studio d'artista a porte aperte A.M. Hoch, artista newyorkese che nel 2014 ha ricevuto il prestigioso premio Pollock-Krasner, apre il proprio studio a Bologna alla stampa e al pubblico, dal 23 gennaio al 26 gennaio, contestualmente ad Arte Fiera e ad Art City White Night, per la presentazione delle sue opere e del progetto ‘Synapses’. Lo studio ‘a porte aperte’ presenterà il lavoro interdisciplinare di A.M. Hoch realizzato in Italia, fra il 2006 e il 2014, testimoniato da dipinti, sculture, installazioni e disegni. Hoch descrive così il suo lavoro e Synapses: “La questione che le mie opere pongono è sempre stata la stessa: qual è l'essenza di un essere umano, del ‘sé’ ? Dato che con ogni respiro noi dissolviamo e riformiamo ciò che esiste nel più profondo del nostro essere? Qual è la nostra perspicace e allargata visione del nostro nucleo essenziale? Per me, un autentico ritratto di un essere umano non è limitato da un contorno. Il ‘sé’ non può esser descritto come una massa solida, con un distinto inizio ed una fine, ma piuttosto da un misteriosamente equilibrato sistema di pesi e forze, un magnetico nodo d’idiosincrasie, bramosie e domande. Sono da sempre affascinata dalla tenue tessitura tra ricordo e linguaggio, percezione e immaginazione—forse perché il mio personale intreccio tra questi elementi è particolarmente precario.” Synapses intende essere anche un progetto per stimolare dibattito e condivisione, in relazione ai più innovativi e concreti strumenti di sostegno all’arte e di collegamento fra artisti, in particolare in tempi di crisi. A.M. Hoch (conosciuta anche come ‘Amy Hotch’) vive e lavora da tempo a Bologna, ha esposto i suoi dipinti e installazioni che comprendono pittura, scultura, testi originali e tecnologie digitali in musei e gallerie internazionali, in particolare statunitensi ed europei. Ha ricevuto numerosi premi nel corso della sua carriera, fra i quali il premio Pollock-Krasner. Orari: 23/25/26 gennaio-18.00/20.00 & 24 gennaio-ART CITY WHITE NIGHT Contatti: Lisa Marie Gelhaus-347/0714343 Ufficio Stampa: Paola Abruzzese-349/2325481

24 gennaio - 1 febbraio 2015 ONO arte Via S. Margherita, 10 Bologna

A night with Joy Division + Winter Severity Index signing

24 gennaio - 1 febbraio 2015

ONO arte
Via S. Margherita, 10 Bologna
www.onoarte.com

In occasione della mostra “Dai Joy Division agli Oasis: Manchester the Story so far", eccezionalmente prolungata fino al 1 febbraio 2015, ONO arte presenta "A night with Joy Division" una serata dedicata a letture dei testi e dei diari di Ian Curtis, leader della band morto suicida a 23 anni. Ben Walker, Cambridge University, presenterà la raccolta "So this is Permanence" appena pubblicata da Faber&Faber, che raccoglie tutte le poesie e gli scritti di Curtis fino ad oggi rimasti inediti, e leggerà e commenterà una serie di testi scelti. Inoltre, presso Background, il music shop di ONO arte, Winter Severity Index, un progetto New Wave originario di Roma, firmerà le copie dell'ultimo disco "Slanting Ray", in tema con le atmosfere musicali dei Joy Division. Selezione musicale a cura di Max@Beckground.

Inaugurazione nuovo spazio via Tadino, 20 - Milano giovedì 19 febbraio 2015 dalle 19 alle 21

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
YES WE’RE OPEN: Group Show

Franz ACKERMANN, ATELIER VAN LIESHOUT, Trisha BAGA, Rosa BARBA, Will BENEDICT, John BOCK, Kerstin BRÄTSCH, Matthew BRANNON, André BUTZER, Nathalie DJURBERG & Hans BERG, Gunter FÖRG, Simon FUJIWARA, Nikolas GAMBAROFF, Wade GUYTON, Allison KATZ, Annette KELM, Sharon LOCKHART, Oliver OSBORNE, Jorge PARDO, Tobias REHBERGER, Markus SCHINWALD, Dasha SHISHKIN, Lucie STAHL, Grazia TODERI, Francesco VEZZOLI, Fredrik VÆRSLEV, Amelie VON WULFFEN

Inaugurazione nuovo spazio via Tadino, 20 - Milano
giovedì 19 febbraio 2015 dalle 19 alle 21

dal 20 febbraio al 18 aprile 2015
martedì - sabato 10-13; 15-19

Giovedì 19 febbraio 2015 Giò Marconi inaugura YES WE’RE OPEN, mostra collettivacon cui la galleria milanese festeggia il trasferimento nel nuovo spazio di via Tadino 20in occasione dei suoi venticinque anni di attività.

Con una selezione di opere di ventisette artisti della sua scuderia – Franz Ackermann, Atelier Van Lieshout, Trisha Baga, Rosa Barba, Will Benedict, John Bock, Kerstin Brätsch, Matthew Brannon, André Butzer, Nathalie Djurberg & Hans Berg, Gunter Förg, Simon Fujiwara, Nikolas Gambaroff, Wade Guyton, Allison Katz, Annette Kelm, Sharon Lockhart, Oliver Osborne, Jorge Pardo, Tobias Rehberger, Markus Schinwald, Dasha Shishkin, Lucie Stahl, Grazia Toderi, Francesco Vezzoli, Fredrik Værslev e Amelie Von Wulffen – Giò Marconi celebra oggi un percorso importante, iniziato nel 1990 accanto al padre Giorgio, subito dopo l’esperienza di Studio Marconi 17, un primo spazio laboratorio sperimentale per giovani artisti, critici e operatori culturali gestito da Gio’. In venticinque anni di attività la galleria ha sviluppato una linea espositiva coerente, affiancandoscelte coraggiose e in anticipo sui tempi – come la prima personale italiana dei fratelli Chapman nel 1996 o la retrospettiva di Martin Kippenberger nel 1990 – a un costante lavoro di talent scouting rivolto ai più interessanti artisti emergenti nel panorama internazionale, e alla valorizzazione di artisti storici che fino al 1992 avevano lavorato con il padre allo Studio Marconi.

Profondamente radicata a Milano, alla sua storia e al suo futuro, la galleria Giò Marconi si sposta oggi nella nuova sede di via Tadino 20, all’interno di uno spazio completamentedisegnato da KUEHN MALVEZZIstudio berlinese fondato nel 2001 dagli architetti Simona Malvezzi e Wilfried e Johannes Kuehn e specializzato nella progettazione di spazi espositivi e museali e nell’allestimento di collezioni pubbliche e private di tutto il mondo.

L’immagine grafica della mostra YES WE’RE OPEN è stata ideata da Chris Rehberger, fondatore dell’agenzia di graphic design berlinese Double Standards, che ha all’attivo collaborazioni con artisti, musei e fondazioni d’arte contemporanea in tutto il pianeta e che collabora con la galleria Giò Marconi dal 2003.

Artisti
Franz Ackermann – Neumarkt-Sankt Veit (D), 1963,
Atelier Van Lieshout – Rotterdam (NL), 1995
Trisha Baga – Venice (US), 1985
Rosa Barba – Agrigento (I), 1972
Will Benedict – Los Angeles (US), 1978
John Bock – Schenefeld (D), 1965
Kerstin Brätsch – Amburg (D), 1979
Matthew Brannon – St. Maries (US), 1971
André Butzer – Stoccarda (D), 1973
Nathalie Djurberg & Hans Berg – Lysekil (S), 1978; 1978
Gunter Förg – Füssen (D), 1952 – Friburgo (D), 2013
Simon Fujiwara – London (UK), 1982
Nikolas Gambaroff – Germania, 1979
Wade Guyton – Hammond (US), 1972
Allison Katz – Montreal (CDN), 1980
Annette Kelm – Stoccarda (D), 1975
Sharon Lockhart – Norwood (US), 1964
Oliver Osborne – Edinburgo (UK), 1985
Jorge Pardo – L’Avana (C), 1963
Tobias Rehberger – Esslingen (D), 1966
Markus Schinwald – Salisburgo (A), 1973
Dasha Shishkin – Mosca (RUS), 1977
Lucie Stahl – Berlino (D), 1977
Grazia Toderi – Padova (I), 1963
Francesco Vezzoli – Brescia (I), 1971
Fredrik Værslev – Moss (N), 1979
Amelie Von Wulffen – Breitenbrunn (D), 1966

Martedì 27 Gennaio 2015, "Musica contro le mafie" arriva a Sud al PTU - Piccolo Teatro dell'Università della Calabria a Rende (CS)


Premio 'Musica contro le mafie' V^ Edizione
2^ Finale Nazionale il 27 Gennaio 2015
"PTU Teatro" dell'Università della Calabria
Rende (CS) 




Il Premio "Musica contro le mafie" 2014, il primo dicembre scorso, ha annunciato i suoi 10 Finalisti!

I voti sono stati espressi dalla "Giuria Facebookiana" (valore 20%), "Giuria Studentesca" (valore 35%) e "Giuria Responsabile" (valore 45%). La somma e il rapporto tra questi voti hanno decretato i nomi dei finalisti passati alle "Fasi Live". La prima finale, per il Centro-Nord si è tenuta a Modena il 13 Dicembre 2014 al Vibra Club.

Insieme agli ospiti Modena City Ramblers, Kiave e L'Orso si sono esibiti i primi 5 finalisti (Valentina Amandolese, Ondanomala, Zero Plastica, Lame a Foglia d'Oltremare e Suoni Fuori le Mura).

Il Martedì 27 Gennaio 2015, "Musica contro le mafie" arriva a Sud al PTU - Piccolo Teatro dell'Università della Calabria a Rende (CS)

L'appuntamento della Finale Centro/Sud, una serata speciale di "Musica contro le mafie", vedrà l'esibizione di "4 Soldi Project" - Palermo, "Paolo Antonio" - Catania, "La Rocha" - Melendugno (LE),"Renanera" - Lagonegro (PZ), "Nilo" - Bari, finalisti candidati per il Centro/Sud.

Presentatore d'eccezione della serata sarà "Andy" dei Bluvertigo che condurrà la serata tra esibizioni ed ospitate.

La Finale di "Cosenza" vedrà inoltre la partecipazione di due ospiti: "Francesco Di Bella", storico e indimenticato leader dei 24 Grana oggi uno tra i più interessanti cantautori della scena 2.0, e "Eman", vocalist di origini calabresi, rivelazione del panorama reggae italiano, imminente l'uscita del suo nuovo disco per Sony Music .

La finale "Centro/Sud" gode del supporto della Provincia di Cosenza e del patrocinio del CAMS – Unical.

Il coordinamento di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie) di Cosenza e lo staff dell'associazione "Musica contro le mafie" allestiranno punti informativi e di incontro con il pubblico presente.

Il Premio "Musica contro le mafie V^ Ed." ha come partner: Club Tenco, Radio KissKiss, SMart-it, MKrecords, Banca Etica, Medimex-Puglia Sounds, Riparte il Futuro, Muzi Kult e Spadafora (maestri orafi realizzatori del premio).

Per info in real time : http://www.facebook.com/pages/Musica-contro-le-mafie/212319238934490 oppure sul nostro sito ufficiale.

venerdì 2 gennaio 2015

Disponibili i biglietti per i migliori concerti del 2015

Fedez
21/03/15 al 29/04/15
Scopri le date del tour e acquista il tuo biglietto!

Sergio Cammariere
18/01/15 al 14/03/15
Sergio Cammariere torna in concerto. Annunciata una nuova data a Milano il 26 gennaio!

Fiorella Mannoia
20/03/15 al 30/04/15
Scopri gli appuntamenti del tour e acquista il tuo biglietto!

Francesco Renga
23/05/15 al 23/05/15
Francesco Renga torna con un concerto evento all'Arena di Verona il 23 maggio! Acquista subito il tuo biglietto! ...

Gemitaiz and Madman
10/01/15 al 31/01/15
Gemitaiz and Madman arrivano in concerto per presentare il nuovo album. Scopri i dettagli!

Maroon 5 - Pacchetti
12/06/15 al 12/06/15
Disponibili esclusivi pacchetti per il concerto in programma il 12 giugno a Milano! Scopri i dettagli!

Santana - Pacchetti VIP
20/07/15 al 21/07/15
Scopri tutti i dettagli sugli esclusivi pacchetti VIP!

Ariana Grande - Pacchetti VIP
25/05/15 al 25/05/15
Scopri tutti i dettagli sugli esclusivi Pacchetti VIP per assistere alla tappa italiana dell'Honeymoon Tour in pr...

Franco Battiato - Joe Patti's Exp...
24/07/14 al 16/03/15
Franco Battiato torna in concerto. Scopri le date e acquista subito il tuo biglietto!

Elton John and Band
11/07/15 al 11/07/15
Annunciata l'unica data italiana del 2015! Acquista subito il tuo biglietto!

Club Dogo
09/01/15 al 29/01/15
Annunciata la seconda data a Milano il 29 gennaio! Acquista il tuo biglietto!

Renzo Arbore e l'Orchestra Italia...
13/03/15 al 29/03/15
Renzo Arbore torna a esibirsi dal vivo accompagnato dall'Orchestra Italiana. Scopri i dettagli!

The Kooks
22/02/15 al 22/02/15
Il quartetto britannico dei The Kooks arriva in Italia per un'unica data. Acquista subito il tuo biglietto!

Davide Van de Sfroos in Tuùr teat...
14/01/15 al 07/02/15
Il folk di Van De Sfroos arriva nei teatri d'Italia. Scopri le date e acquista il tuo biglietto!

Verdena
27/02/15 al 10/03/15
I Verdena tornano in tour per presentare il nuovo album! Acquista subito il tuo biglietto!

Billy Idol
10/07/15 al 10/07/15
Torna in tour nel 2015. Acquista subito il tuo biglietto!

Fabi - Silvestri - Gazze
22/05/15 al 22/05/15
Annunciata una nuova data il 22 maggio all'Arena di Verona! Acquista subito il tuo biglietto!

Sting
21/07/15 al 24/07/15
Sting torna in concerto per l'estate 2015! Acquista subito il tuo biglietto!

Sensation - Innerspace
18/04/15 al 18/04/15
Il fenomeno Sensation ritorna nel 2015! Acquista il tuo biglietto a prezzo speciale entro il 6 gennaio!

Pentatonix
14/04/15 al 14/04/15
I Pentatonix arrivano in concerto per l’unica data italiana dell’ On My Way Home Tour. Acquista subito il tuo big...

Alice
29/03/15 al 08/04/15
Alice torna sul palco per presentare i brani del suo nuovo album Weekend. Acquista subito il tuo biglietto!

Kodaline
25/02/15 al 25/02/15
I Kodaline annunciano un tour che toccherà anche l'Italia. Scopri i dettagli e acquista il tuo biglietto!

Santana
20/07/15 al 21/07/15
La leggenda della musica Santana annuncia due date italiane a luglio 2015. Acquista ora!

Roberto Vecchioni e l'Orchestra C...
12/03/15 al 12/03/15
Roberto Vecchioni al Conservatorio di Milano con l' Orchestra Giovanile Luigi Cherubini! Aqusta subito il tuo big...

Massimo Ranieri in Sogno e son de...
18/05/15 al 18/05/15
In un unico show l'artista mescola tutti i suoi successi con quelli dei grandi autori di musica e teatro, da Vivi...